V edizione Premio giornalistico PAOLO RIZZI

V edizione Premio giornalistico PAOLO RIZZI per la carta stampata. Consegna dei lavori entro e non oltre l’11 giugno 2014.

Ritorna per la quinta edizione il Premio Paolo Rizzi, annuale concorso rivolto a tutti i giornalisti iscritti all’Ordine nazionale del Veneto e, da quest’anno, anche agli Ordini di Friuli Venezia Giulia e Trentino Alto Adige. Dedicato alla figura del noto giornalista e critico d’arte veneziano, e istituito dall’Associazione culturale a lui dedicata, il Premio Paolo Rizzi ha per fine la promozione del giornalismo culturale nella tradizione della carta stampata.

Arte, letteratura, ma anche storia, tradizioni, ambiente, inseriti in ambito ancor più allargato al territorio del Nord-est, sono i temi su cui dovranno convergere i testi inviati. Il Premio, assegnato da una Giuria di giornalisti composta da Vittorio Pierobon (Presidente) Enzo Di Martino, Leopoldo Pietragnoli, Ivo Prandin, Damiano Rizzi, Enrico Tantucci e Alessandro Zangrando, si presenterà nel formato delle precedenti edizioni, con una cerimonia che avrà luogo nel mese di settembre presso la sede di tenuta Venissa, nell’isola di Mazzorbo dove, oltre l’assegnazione del Premio a concorso, verrà conferito uno speciale riconoscimento “alla Carriera”. Confermata nella serata conclusiva la formula, che porterà come nella precedente edizione tre giornalisti alla disputa del Premio. Tra questi, il vincitore verrà annunciato tramite votazione diretta della Giuria, una volta presentati al pubblico i testi finalisti.
Nelle precedenti edizioni il Premio è andato a Francesca Boccaletto, Simona Pacini, Matteo Giancotti, e Luisa Santinello; per la “Carriera”, ad Alvise Zorzi, Virgilio Boccardi, Michelangelo Bellinetti e Giancarlo Stella.
La manifestazione, sostenuta dall’Ordine nazionale dei giornalisti del Veneto, si avvale dei patrocini del Comune di Venezia, della Provincia di Venezia, della Regione Veneto e de Il Gazzettino, giornale al quale Rizzi da sempre è stato legato. Cliccando di seguito il link al bando.

Questa voce è stata pubblicata in news. Contrassegna il permalink.