UFFICI STAMPA VERSO UN TAVOLO DELLE REGOLE

Il nuovo gruppo dirigente di FNSI, eletto al 27° Congresso della Federazione della Stampa italiana, che si è tenuto la scorsa settimana a Chianciano, affronterà in maniera sistematica e concreta il tema dell’informazione e della comunicazione nella pubblica amministrazione e nelle aziende private, ridando vigore al lavoro della Commissione uffici stampa, che dovrà occuparsi anche delle Agenzie di stampa nella PA. E’ il senso di un ordine del giorno, approvato per acclamazione, di cui sono primi firmatari quattro colleghi che operano in Agenzie stampa pubbliche di Friuli Venezia Giulia, Lombardia e Veneto. L’Odg è stato sottoscritto da oltre 70 delegati.
Recependo le indicazioni del documento discusso e approvato a Chianciano, il nuovo gruppo dirigente di FNSI, con in testa il segretario, Raffaele Lorusso, e il presidente, Santo della Volpe, si farà parte attiva per costituire un “tavolo delle regole” che coinvolgerà, su due diversi livelli, i rappresentanti delle istituzioni (ad iniziare dalla Conferenza dei presidenti delle Regioni, quella dei Presidenti delle Assemblee legislative regionali, l’Anci e l’Upi) e i rappresentanti delle Aziende private (a partire da Confindustria) per definire con chiarezza funzioni, modalità di assunzione, inquadramento contrattuale e deontologia dei giornalisti impegnati in queste realtà.
Il “tavolo delle regole” dovrà anche valutare l’attualità della legge 150/2000, per superarne le criticità, anche attraverso una nuova norma. E si rapporterà in particolare anche con l’Istituto di previdenza, Inpgi, per verificare la regolarità dei versamenti contributivi.

Questa voce è stata pubblicata in news. Contrassegna il permalink.