PREMI GIORNALISTICI RISERVATI AL GRUPPO AGRO ALIMENTARE ITALIANO DELLA FNSI

Scadono il 15 febbraio 2016 i termini per partecipare alla selezione per alcuni Premi giornalistici internazionali banditi da IFAJ, International Federation of Agricultural Journalists. Si tratta del Premio Star IFAJ- Delaval per la fotografia (3 categorie), l’ IFAJ-Rabobank Digital Media Award, Il John Deere-Ifaj Star Prize per giornalismo cartaceo e due premi IFAJ Broadcontest, rispettivamente per radio e televisione.
Ai concorsi, aperti ai colleghi abruzzesi iscritti Argalam e territoriali Unaga di altre regioni, può partecipare un elaborato per ciascuna delle 40 nazioni aderenti ad IFAJ. Sul sito http://www.ifaj.org/contests-awards.html si possono trovare tutte le specifiche per ciascun Premio. Ai vincitori, assegni di 500 euro per il concorso fotografico e di 1000 euro ciascuno negli altri quattro “Contest”.

Così Donato Fioriti, cons nazionale Unaga-FNSi e Presidente Arga Lazio Abruzzo Molise, il gruppo agroalimentare unico della FNSI.

“In collaborazione con la FAO- aggiunge Fioriti- è bandito inoltre l’ IFAJ-FAO Award for Excellence in Global Food Security Reporting, dedicato quest’anno al tema del suolo. Ad esso possono partecipare due elaborati per ciascuna nazione. Il premio consiste nella possibilità di partecipare senza spese di iscrizione al Congresso mondiale del Giornalismo Agricolo e ad un progetto di cooperazione di internazionale della FAO. I premi saranno assegnati nel corso del Congresso Mondiale IFAJ 2016, che si svolgerà a Bonn (Germania) in luglio.”

“IFAJ seleziona inoltre- prosegue Fioriti- attraverso IFAJ Alltech Young Leaders Award, giovani colleghi sotto i 35 anni, che ambiscano partecipare gratuitamente ad un Campo di formazione. Anche in questo caso, la partecipazione si effettua attraverso la “national Guild” UNAGA.

“I colleghi che intendono partecipare- conclude Fioriti -debbono inviare i loro servizi/curricola, così come previsto dai regolamenti, alla mail unagaifajcontest. Tra i concorrenti italiani, UNAGA individuerà chi inoltrare alla fase internazionale. Referente è la collega dirigente nazionale Unaga con delega agli esteri Lisa Bellocchi.

Questa voce è stata pubblicata in news. Contrassegna il permalink.