Sottoscritto accordo con la proprietà di Teleponte per la ripresa delle attività

Sottoscritto ieri pomeriggio al tavolo delle relazioni industriali della Provincia l’accordo con la Fin Television, società editrice dell’emittente Teleponte. L’azienda, che ha presentato una richiesta di concordato preventivo, ha manifestato l’intenzione di riprendere l’attività “alle medesime condizioni contrattuali con i lavoratori attualmente in forza” come si legge nel verbale.

 Si tratta di tre giornalisti con contratto a tempo indeterminato e part-time “Aeranti Corallo Fnsi” , due redattrici e un direttore,  di un videoperatore a tempo pieno.  Sga e Cgil hanno chiesto anche il riassorbimento dei tecnici che nei mesi scorsi si sono dimessi per giusta causa e l’azienda ha sottolineato che al momento “le condizioni consentono la ripresa con un numero limitato di risorse, tuttavia si riserva di valutare la richiesta all’esito dell’elaborazione del Piano di risanamento e quindi sulla base delle effettive esigenze aziendali”.

L’auspicio è che  l’attuale fase, caratterizzata dalle procedure concordatarie, favorisca il risanamento e la piena ripresa dell’emittente, voce storica dell’informazione,  e il mantenimento dei livelli occupazionali.

Teramo 12 ottobre 2016

Questa voce è stata pubblicata in news. Contrassegna il permalink.