INTITOLAZIONE DELLA SALA STAMPA DELLA REGIONE A ISOLINA SCARSELLA

La sede della Regione Abruzzo

La sede della Regione Abruzzo

Un’iniziativa doverosa, per ricordare una collega che si è sempre distinta per professionalità, correttezza e umanità. Domani mattina la Regione Abruzzo, con una cerimonia, intitolerà la sala stampa multimediale in Palazzo Silone alla collega Isolina Scarsella, che per tanti anni proprio in Regione ha lavorato come giornalista della Struttura Speciale di Supporto stampa.

Collaboratrice del Messaggero, poi del Tempo, Isolina è stata una professionista seria ed equilibrata, cronista scrupolosa e preparata ha lavorato senza risparmiarsi, rigorosamente attenta ai principi della buona informazione.

Il Sindacato dei Giornalisti Abruzzesi plaude all’iniziativa della Regione, che offre riconoscimento alla figura di una collega che, sempre precaria, è stata un esempio di dignità e umanità indimenticabile.

Isolina è morta a cinquant’anni senza aver mai avuto un contratto a tempo indeterminato, ma ha affrontato ogni suo giorno di lavoro con una determinazione che né le incertezze, né una lunga e debilitante malattia sono riuscite a scalfire.

Spesso i suoi modi discreti, la sua spiccata solidarietà non sono stati ricambiati con impegno e giusta considerazione: oggi questo gesto, voluto fortemente dal collega Carlo Gizzi, salda un pezzetto del grande debito che tutta la categoria ha verso una donna che a questa professione ha regalato la vita.

Questa voce è stata pubblicata in Locale e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.